Mostra Futura – SHED

23 Febbraio - 30 Luglio 2023

Gian Maria Tosatti

A cura di Vicente Todolí

La pratica dell’artista italiano Gian Maria Tosatti (Roma, 1980; vive e lavora a Napoli) è incentrata sui concetti di collettività e memoria, nella loro valenza storica, politica e spirituale. Svolgendo lunghe e articolate ricerche, e attingendo liberamente al linguaggio delle arti visive, della performance e dell’architettura, Tosatti realizza opere scultoree e grandi installazioni site-specific, spesso concepite per interi edifici o aree urbane e destinate a durare per lunghi periodi di tempo. Il suo lavoro coinvolge inoltre le comunità connesse ai luoghi in cui le opere prendono corpo, come accade per Sette Stagioni dello Spirito (2013-2016), un titanico progetto in sette tappe che ha coinvolto diversi edifici emblematici della città di Napoli, precedentemente abbandonati, o più recentemente per My Heart is a Void, the Void is a Mirror, un work in progress iniziato nel 2018, che si sviluppa in più paesi.
La mostra retrospettiva di Tosatti in Pirelli HangarBicocca – progetto a cui l’artista lavora da oltre due anni – ripercorrerà la sua pratica, presentando diverse installazioni e opere storiche all’interno di un nuovo grande intervento ambientale che trasformerà radicalmente lo spazio dello Shed, manipolandolo e dando allo spettatore la possibilità di confrontarsi con una nuova dimensione.

Le sue opere e le installazioni site-specific sono state presentate internazionalmente: Tarlabaşi district, Istanbul (2021); Izolyatsia, Odessa (2020); A4 Arts Foundation, Città del Capo (2019); Palazzo Biscari, Catania (2018); Museo Madre, Napoli (2016); Castel Sant’Elmo, Napoli, Museo Archeologico, Salerno, CCS Bard – Hessel Museum, New York (2014).
I suoi lavori sono stati inclusi in importanti rassegne come Manifesta 12, Palermo (2018) o in collettive come le mostre presso Italian Cultural Institute, New York (2019); Galleria Nazionale, Roma, Petah Tikva Museum of Art, Israele (2017); Fondazione Rivoli 2, Milano (2015); Fabbrica del Vapore, Milano, Museo Osvaldo Licini, Ascoli Piceno (2014); Mole Vanvitelliana, Ancona (2013); Lower Manhattan Cultural Council, New York (2011). Nominato direttore artistico della Quadriennale di Roma per il triennio 2021-2024, nel 2022 rappresenterà l’Italia alla 59. Biennale di Venezia.
Tosatti è vincitore del Premio Frescobaldi (2020), Premio New York (2017), del Premio Fondazione Ettore Fico (2016) e del Premio Terna (2008). Gian Maria Tosatti è anche scrittore e giornalista: collabora con diverse testate, ha pubblicato numerosi saggi, tra cui “New Man’s Land: Storia e Destino della Jungle di Calais” (2017).

0
    0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo shop
      Calcola spedizione
      Applica codice promozionale