roof.svg
Mostre aperte oggi 10.30-20.30 | Bistrot aperto 10.30-22 | Ingresso Gratuito

Edu Summer 2021

CRONACHE D’ESTATE

Edu Summer 2021 - Cronache d’estate è un progetto della durata di un mese (dal 5 giugno al 4 luglio 2021) che coinvolge i danzatori Umberto Gesi e Roberta Piazza, lo scrittore Francesco Gungui, il duo registico Kinonauts, l’artista Rachele Maistrello, il musicista Davide Tedesco e l'illustratore Marco Zambelli, i quali interagiranno con i visitatori più giovani e le loro famiglie coinvolgendoli in attività, workshop, campus e progetti creativi sia all’interno del museo sia negli spazi esterni e nel quartiere, attraverso i linguaggi dell’arte, del cinema, della danza, della musica e della narrazione ispirandosi alle mostre “Digital Mourning” di Neïl Beloufa –  presente negli spazi di Pirelli HangarBicocca fino al 9 gennaio 2022 – e “Short-circuits” di Chen Zhen (terminata il 6 giugno 2021).

“Attraverso la materia”

Sabato 5 giugno 2021, ore 11
Ideato e condotto dai danzatori Umberto Gesi e Roberta Piazza

Workshop per bambini dai 6 ai 10 anni 

Guidati dai danzatori Umberto Gesi e Roberta Piazza i bambini si divertono a esplorare e scoprire le installazioni di Chen Zhen con attività divertenti legati alla danza e al movimento: concepito come un percorso a tappe i partecipanti si lasciano suggestionare dagli elementi che compongono le installazioni e dallo spazio che le ospita reinterpretando con il corpo suggestioni, emozioni e ricordi.

Umberto Gesi (Lodi, 1988) è danzatore contemporaneo, laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano; incuriosito dalle diverse forme di espressione artistica, collabora come freelance a svariati progetti: tra i più recenti la performance di attivazione dell’opera Jue Chang, Dancing Body - Drumming Mind (The Last Song) di Chen Zhen per Pirelli HangarBicocca, Fuori Margine per l’edizione 2019 del Festival Autunno Danza di Cagliari, Granelli di Cosmo per la compagnia DEOS e E-dAncity per il Politecnico di Milano. Nel suo lavoro di interprete collabora con le compagnie Naturalis Labor di Vicenza, Anonima Teatri e Cie Twain di Tuscania.

Roberta Piazza è danzatrice contemporanea formatasi a Milano prima presso Artichoke formazione danza ricerca e successivamente nella compagnia Deos di cui entra a far parte. Oltre alla collaborazione come performer a Naked Feet di Sharon Fridman in occasione del Festival Oriente Occidente di Rovereto, dal 2019 danza per la compagnia Naturalis Labor e ha recentemente collaborato con Cafelulè Danza Verticale, Feelrouge Worldwide Shows e con Pirelli HangarBicocca per l’attivazione dell’opera Jue Chang, Dancing Body - Drumming Mind (The Last Song) di Chen Zhen.

“Chen Zhen e gli oggetti raccontastorie”

Sabato 5 giugno 2021, ore 16
Ideato e condotto dal musicista Davide Tedesco

Workshop per bambini dai 6 ai 10 anni

Vecchi letti e sedie si trasformano in tamburi. Suoni di voci diverse raccontano le storie di persone che hanno attraversato il mondo. E le fontane di uno speciale giardino d’acqua incantano e dondolano i visitatori con i loro ritmi. I partecipanti scoprono insieme a Davide Tedesco l’arte che suona di Chen Zhen e creano la propria opera sonora!

Davide Tedesco è musicista ed educatore musicale volto all'interazione fra le discipline e le culture. È docente di educazione musicale a Milano e ha dato vita a My Music Skills ©, progetto educativo che sfrutta la musica per uno sviluppo integrale dell’individuo. Membro cofondatore e contrabbassista del NefEsh trio, ha fatto parte di diverse formazioni fra musica colta, jazz, pop, etnica, world e musica improvvisata. Nel 2016, realizza Unconventionalspaces, progetto incentrato sulle potenzialità del suono oltre la musica e nello stesso anno scrive le musiche originali per il cortometraggio “Thankyou Rebbe”  del regista Daniel Vital.

“Misteri e scoperte in un viaggio ai confini della realtà”

Sabato 12 e domenica 13 giugno 2021, dalle 15
Ideato e condotto dall’artista Rachele Maistrello

Workshop per bambini dai 6 anni in su e le loro famiglie

Un volto può nascondere un universo? Una panchina può diventare un varco temporale? Ogni tanto accade, se si hanno gli strumenti giusti. Grazie a sagome giganti realizzate da Rachele Maistrello e a quelle create dai partecipanti del workshop, un’occasione per costruire insieme all’artista storie e racconti che hanno un momento e un punto di svolta a ogni nuovo incontro con le persone dentro e fuori dal Museo. Lo scopo è quello di costruire, tutti insieme, una narrazione aperta, un gioco in cui un mondo fantastico fa capolino nella vita di tutti i giorni, scoprendo universi che non si immaginavano.

Rachele Maistrello (Conegliano, 1986) è un’artista italiana che si forma presso lo IUAV di Venezia, L’École nationale supérieure des Beaux-arts di Parigi e la ZHDK (Zürcher hochschule der künste) di Zurigo. Il suo lavoro si nutre di microcosmi, piccole storie marginali e rituali riscoperti, attraverso l’uso della fotografia, della performance, di testi scritti e siti internet. Nel 2020 è vincitrice del premio Graziadei, del premio Art4future di Unicredit, artista in residenza presso il museo Mambo (Nuovo Forno del Pane).

“STORY-GAME: crea la tua storia!”

Domenica 20 giugno 2021, dalle 11 e dalle 15
Ideato e condotto dallo scrittore Francesco Gungui

Workshop per bambini dai 6 anni in su e le loro famiglie

Pronti a giocare? Insieme allo scrittore Francesco Gungui, vedi prendere vita la tua storia e giochi con le carte dei tuoi personaggi. Come? Immagina di essere un archeologo e di avere appena scoperto una città sotto il deserto. Ecco: il deserto è un grande foglio bianco, la città è la storia che c’è sotto e pala, piccone, pennello e paletta sono i pennarelli che ti vengono affidati. E non finisce qui! Perché i personaggi della storia diventano delle carte-gioco che alla fine del workshop puoi anche portare a casa!

Francesco Gungui (Milano, 1980) è scrittore: autore di numerosi romanzi, ha pubblicato, in Italia e all’estero, più di 20 libri.  Tra il 2020 e il 2021 ha pubblicato la serie di avventure di Jack Pigòn (Giunti), dedicata ai bambini delle scuole elementari e da un anno è impegnato in un tour digitale su MEET con le scuole di tutta Italia. Narratore per passione, cuoco improvvisatore, pittore mancato, ama giocare con le storie e trasmettere questa sua passione. Vive a Milano, con sua moglie e i suoi due figli, di 6 e 8 anni, suoi musi ispiratori e preziosi aiutanti.

“Storie in rete”

Domenica 27 giugno 2021, dalle 11 e dalle 15
Ideato e condotto dall’illustratore Marco Zambelli

Workshop per bambini dai 6 anni in su e le loro famiglie

Il disegnatore Marco Zambelli conduce un workshop per bambini e famiglie in cui i disegni di ognuno si intrecciano e si incastrano tra loro creando una storia collettiva dai risvolti imprevedibili. Il workshop è come un grande gioco: nessuno sa come si conclude la storia e ad ogni disegno inserito tutto può cambiare, ma con con la guida esperta di Zambelli ogni contributo diventa un pezzo fondamentale della narrazione che va a influenzare il disegno successivo per creare un racconto per immagini tutto da scoprire!

Marco Zambelli (Bergamo, 1992) è illustratore: ha realizzato illustrazioni per l’editoria (Gribaudo, Mondadori, Hachette, Smemoranda) e per la televisione (Gruppo Mediaset) e collaborato come disegnatore con agenzie di eventi (Disney/Marvel Italia, Librerie Giunti, Samsung). Dal 2017 al 2019 ha realizzato corsi e laboratori per il Museo del Fumetto di Milano “WOW” e diverse scuole della provincia. Dal 2019 è responsabile dei corsi per ragazzi presso la sede di Milano della Scuola Internazionale di Comics.

“Misteri e scoperte in un viaggio ai confini della realtà”

Sabato 3 e domenica 4 luglio 2021, dalle 16
Ideato e condotto dall’artista Rachele Maistrello

Workshop per bambini dai 6 anni in su e le loro famiglie

Un volto può nascondere un universo? Una panchina può diventare un varco temporale? Ogni tanto accade, se si hanno gli strumenti giusti. Grazie a sagome giganti realizzate da Rachele Maistrello e a quelle create dai partecipanti del workshop, un’occasione per costruire insieme all’artista storie e racconti che hanno un momento e un punto di svolta a ogni nuovo incontro con le persone dentro e fuori dal Museo. Lo scopo è quello di costruire, tutti insieme, una narrazione aperta, un gioco in cui un mondo fantastico fa capolino nella vita di tutti i giorni, scoprendo universi che non si immaginavano.

Rachele Maistrello (Conegliano, 1986) è un’artista italiana che si forma presso lo IUAV di Venezia, L’École nationale supérieure des Beaux-arts di Parigi e la ZHDK (Zürcher hochschule der künste) di Zurigo. Il suo lavoro si nutre di microcosmi, piccole storie marginali e rituali riscoperti, attraverso l’uso della fotografia, della performance, di testi scritti e siti internet. Nel 2020 è vincitrice del premio Graziadei, del premio Art4future di Unicredit, artista in residenza presso il museo Mambo (Nuovo Forno del Pane).

Info utili

0
    0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo shop
      Calcola spedizione
      Applica codice promozionale