Mostra Permanente

Dal 3 luglio 2024

eL Seed | Upcoming

A cura di Cedar Lewisohn

eL Seed è un artista contemporaneo la cui pratica comprende sia la pittura che la scul­tura. Ha sviluppato un peculiare linguaggio visivo, influenzato dalle pratiche calligrafiche e dalla Urban art, che utilizza per interventi all’aperto in luoghi pubblici, spesso su scala architettonica. I suoi progetti sono caratte­rizzati da intricati livelli di colore, simboli e segni che invitano lo spettatore a cercare il significato che si cela dietro i suoi lavori. Nei suoi murales utilizza il potere del linguaggio per stabilire connessioni universali ed evoca­re idee di unità e affetto, celebrando la bellez­za e la particolarità del patrimonio culturale dei Paesi che incontra durante i suoi viaggi. eL Seed conduce ricerche approfondite per comprendere al meglio l’essenza delle tan­te comunità che incontra, e per confrontarsi con culture diverse dalla sua, ispirandosi di volta in volta alla saggezza di diversi scrittori, poeti e filosofi locali.

Per Pirelli HangarBicocca, eL Seed realizzerà un nuovo intervento site-speci­fic sulle pareti esterne del Cubo, proseguendo il progetto in corso Outside the Cube, dedicato alla street art e alle forme d’arte legate al contesto pubblico. L’artista realizzerà un intervento inedito, legato alla storia e all’evoluzione so­ciale del luogo: l’opera metterà infatti a tema la storia sociale e politica dell’a­rea in cui si trova Pirelli HangarBicocca. Attraverso l’uso del suo caratteristico linguaggio astratto e colorato su scala monumentale, il progetto ha l’intento di trasmettere un messaggio di speranza che possa essere accolto da più comu­nità e generazioni.

Le opere di eL Seed sono state presentate in mostre e contesti pubblici in tutto il mondo, tra cui in particolare Piramidi di Giza (2022); villaggio di Giranchaur, Nepal (2021); Women’s Pavilion, Expo Dubai (2020); campo profughi di Ain Al Helweh, Libano (2019); Dubai Opera (2018); Biennale de Lyon, DMZ Demilita­rized Zone, Corea (2017); quartiere di Manshiyat Nasr, Il Cairo (2016); quartiere di Vidigal, Rio de Janeiro, Institut du monde Arabe, Parigi (2014); quartiere di Philippi, Cape Town (2012).
Nel 2021, eL Seed è stato incluso dal World Economic Forum nella selezione dei Giovani Leader Globali (Young Global Leaders) per il suo impegno nel promuovere un cambiamento positivo nel mon­do.
Nel 2019 gli è stato assegnato l’International Award for Public Art per il progetto Perception, 2016 al Cairo e, nel 2017, l’UNE­SCO-Sharjah Prize per la Cultura Araba.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo shop
      Calcola spedizione
      Applica codice promozionale