Spazi-ando con i movimenti (I e II ciclo)

"Neons Corridors Rooms" di Bruce Nauman

Premessa
In alcune delle sue installazioni Bruce Nauman utilizza stanze, corridoi o entrambi combinati tra loro in cui forme geometriche, tubi fluorescenti, videocamere, monitor, voci e suoni interagiscono per creare sensazioni e emozioni nei visitatori che li percorrono. Il corpo infatti è un elemento centrale nella pratica dell’artista, inteso come fondamentale strumento di conoscenza di sè e del mondo, come egli stesso afferma durante un’intervista: «[…] si acquista la consapevolezza del proprio essere attraverso l’attività e non riflettendo solo su sé stessi. Si fanno degli esercizi, ci si allena, si diventa consapevoli del proprio corpo. Questo non succede quando si leggono i libri»[1].

Aree di riferimento

  • Arte e immagine
  • Educazione motoria

Obiettivi educativi e attività
I bambini verranno accompagnati alla scoperta delle installazioni attraverso l’esperienza diretta del loro corpo che le percorre e alle sensazioni elaborate dalle percezioni visive e uditive stimolate dalle opere stesse.
Con l’aiuto di una grande mappa della mostra e degli Arts tutor i bambini impareranno a riconoscere e a giocare con i concetti topologici non solo per comprendere la mostra, ma anche per arricchire le proprie esperienze percettive quotidiane.

[1] «An awareness of yourself comes from a certain amount of activity and you can’t get it from just thinking about yourself. You do exercises, you have certain kinds of awareness that you don’t have if you read books». Bruce Nauman in Please Pay Attention Please: Bruce Nauman’s Words, a cura di Janet Kraynak, MIT Press, Cambridge 2005, p. 142; trad. it. in Bruce Nauman. Inventa e muori, interviste 1967-2001, a cura di Farid Rahimi, a+mbookstore, Milano 2005

Approfondimenti

Altre proposte Scuola primaria: percorsi artistici e laboratori

Info utili

0
    0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo shop
      Calcola spedizione
      Applica codice promozionale